Oscilloscopio Tektronix DSA8300Tektronix ha presentato un nuovo insieme di strumenti per il suo oscilloscopio a campionamento (sampling) DSA8300 Digital Signal Analyzer che permette di realizzare una soluzione completa per l'analisi e la caratterizzazione dei più recenti sistemi di comunicazione ottica.

Usando un solo strumento, è possibile collaudare sistemi ottici Ethernet e velocità ≥10G, 40G, e 100G (4x25) ottenendo misure rapide, eccezionali prestazioni di jitter e una soluzione integrata per il recupero del segnale di clock.

La soluuione proposta da Tektronix elimina completamente la necessità di utilizzare apparecchiature esterne, come i converitori ottico/elettrici. Inoltre, contiene una funzione dedicata all'analisi del jitter non correlato di tipo BUJ (Bounded Uncorrelated Jitter) che permette di caratterizzare meglio le problematiche di diafonia (crosstalk).

L'analizzatore di dati seriali DSA8300 di Tektronix è un oscilloscopio a campionamento con architettura modulare che può ospitare sino a sei cassetti di misura nei suoi slot., che possono essere sfruttati per uno strumento dedicato al recupero del clock, un modulo di precisione per il riferimento di faase e più moduli di acquisizione elettrici ed ottici.

La nuova proposta di strumenti integrati per l'analisi di segnali ottici ad alta velocità supporta tutti i segnali definiti nei più recenti standard IEEE802.3 e Fibre Channel standards, compresi quelli per il trasporto a 40 e 100 Gb/s con architetture a 4 e 10 corsie (lane).

Classificazione della componenti di jitterPoiché i sistemi di comunicazione più recenti utilizzano un'architettura con più corsie di segnali in parallelo, uno dei problemi principali che sorgono è la verifica e caratterizzazione della diafonia tra una corsia e quelle adiacenti, che tipicamente si manifesta dando luogo a fenomeni di jitter di tipo BUJ.

I classici metodi di separazione e classificazione dei fenomeni di jitter, come la tecnica Dual-Dirac, non tengono conto della parte non perioda del jitter BUJ (NP-BUJ) ed erroneamente la aggiungono al jitter casuale, il che porta a stime del jitter non accurate rispetto a quanto si otterrebbe utilizzando uno strumento dedicato BERT (Bit Error Ratio Tester).

La nuova funzione NPBUJ integrata nello strumento Tektronix DSA8300 permette invece di decomporre correttamente i contributi del jitter in queste applicazione dove gli effetti della diafonia causate dalle tracce adiacenti sono molto importanti e devono essere caratterizzati con la massima accuretezza.

Categoria: Telecom

Newsletter Settimanali

iscriviti-gratis

Seguici su:

Segui Strumentazione su Google Plus Segui Strumentazione su FacebookSegui Strumentazione su TwitterSegui Strumentazione su LinkedInicona-posta_48Ricevi il feed dei Nuovi Prodotti

L'esperto risponde

Hai un dubbio su come effettuare una misura o su come utilizzare un strumento?
Chiedi a un esperto del settore!
Risponderà alla tua domanda che sarà pubblicata nella sezione FAQ.

Rimani aggiornato

email Iscriviti alle nostre newsletter per rimanere aggiornato sulle novità



Strumentazione Elettronica su Facebook