resultsUrl="https://www.strumentazioneelettronica.it/risultati-ricerca/"

E’ importante effettuare test durante lo sviluppo del prodotto quanto durante la produzioneSebbene la Silicon Valley sia nota per il mantra ‘fail fast and fail often’, ovvero “fallisci in fretta e fallisci spesso”, l’Europa ha un approccio più positivo, e il Tech City News mette in evidenza come l’ultimo report Eurostat mostri un tasso di sopravivenza delle aziende dell’area EU ad un anno pari a circa l’83%.

Ciò nonostante, si può fare molto per incrementare le possibilità di successo di nuove iniziative imprenditoriali.

Molte start-up, ad esempio, falliscono perché sottovalutano o perdono di vista le questioni fondamentali, e tentano di far crescere il loro business o di lanciare i propri prodotti troppo presto.

Gli investitori, gli stakeholder e i progettisti vogliono vedere una rapida crescita come prova della validità dell’idea, a occorre prima raggiungere un equilibrio vitale.

Lanciare un prodotto inaffidabile perché si è tagliato troppo sulle spese in modo da potersi permettere un lancio anticipato eseguito correttamente, può risultare finanziariamente disastroso per le grandi aziende, che possono permettersi di investire grandi somme di denaro per salvare la loro reputazione (basta pensare ai recenti problemi di cellulari che prendono fuoco).

Le start-up invece, raramente sopravvivono a questi eventi.

I product designer delle start-up devono quindi poter accedere ad un supporto che li aiuti ad attraversare indenni le entusiasmanti, seppur critiche, tappe per trasformare le loro idee in realtà, ed in particolare per assicurare ai loro prodotti controlli adeguati e scrupolosi.

Quale che sia il processo di progettazione, un approccio basato su controlli regolari e reiterati è il più sensato per far progredire la progettazione di quel prodotto.

Comprensione del valore dei controlli e le implicazioni della loro assenza

Qualsiasi progettista che lavori su un progetto vuole essere il primo ad arrivare sul mercato, in anticipo sulla concorrenza, e di conseguenza il time to market è una questione fondamentale. Ma a quale costo?

Gli imprenditori possono spesso cadere nella trappola di stanziare fondi per l’assunzione di un team commerciale, dimenticandosi dei controlli. Infatti, sebbene un team di vendita sia necessario, se non si predispone un sufficiente budget anche per i procedimenti di controllo sui nuovi prodotti, il team commerciale potrebbe non avere alcun prodotto da vendere.

C’è un’enorme differenza tra i progetti che sulla carta avranno successo e come un prodotto si comporta nella realtà, quando qualcuno può percepirlo, toccarlo con mano, e metterlo alla prova.

Tutti i dispositivi sono realizzati a partire da singoli componenti che hanno le loro individuali e specifiche tolleranze e parametri e; persino con la massima attenzione, l’effetto cumulativo delle singole tolleranze può causare il rapido fallimento di un progetto grazie alla giusta combinazione di prodotti usati “al limite”.

Mentre i primi cinque o dieci prodotti in uscita dalla linea di produzione possono funzionare come previsto, i controlli aiutano gli ingegneri progettisti a scoprire questi ed altri imprevedibili problemi per le produzioni su larga scala, e in particolar modo se i componenti funzionano al limite della loro tolleranza.

Come si riconosce un controllo corretto?

La crescita dei prodotti elettronici con software integrato implica un'attenzione ancora maggiore ai controlli, al fine di identificare e risolvere i problemi. Sebbene molti di questi prodotti utilizzino hardware pronto all’uso, la complessa natura del software, specialmente nei settori IoT, Industriale e Medicale, richiede una serie di controlli rigorosamente pianificati.

Le grandi aziende adottano approcci molto ben definiti per lo sviluppo e il lancio dei prodotti.

La figura 1 mostra il processo di progettazione utilizzato da Farnell element14, ed è un buon esempio di buona prassi. In questo schema di flusso, è evidente che il testing inizia fin dalle prime fasi del processo di sviluppo, al fine di garantire il successo nel lancio dei prodotti.

Esempio di processo di sviluppoEsempio di processo di sviluppo

I benefici derivanti da una sana strategia di controllo comprendono lo sviluppo di un prodotto più solido, realmente pronto per il mercato, e la riduzione dei costi di sviluppo trovando con anticipo i difetti, oltre alla riduzione del time to market dato che la fase di progettazione risulta più efficiente.

Uno dei componenti principali di una strategia di successo è la disponibilità dei corretti strumenti di verifica. Investire in strumenti di verifica e misurazione di elevata qualità pagherà i dividendi, perché potranno essere usati attraverso tutto il ciclo di vita dei prodotti, dalla ricerca allo sviluppo, e oltre.

Quali sono gli ostacoli da superare nei test?

Mentre il caso dei test è chiaro, ci sono altre sfide che le start-up spesso hanno difficoltà a superare.

Competenza: Data la rapida espansione delle nuove tecnologie durante gli ultimi anni, una delle maggiori sfide per i progettisti delle aziende di nuova creazione è sapere cosa e come testare per ognuna delle richieste di tecnologia.

I progettisti odierni sono sotto pressione perché dovrebbero essere esperti in ogni settore, il che è ovviamente impossibile.

L’alimentazione wireless, per esempio, è una tecnologia che a molti progettisti potrebbe essere chiesto di implementare nei prossimi progetti. Ciò significa che i progettisti, non solo devono sapere come progettare un sistema di alimentazione wireless, ma anche testare parametri multipli che non hanno mai incontrato prima.

Salvo che non abbiano esperienza specifica in quel settore di progettazione, un adeguato collaudo delle funzioni come quella per il riconoscimento di oggetti estranei può evitare di introdurre un errore di progettazione nel prodotto che potrebbe non venire scoperto se non troppo tardi.

Questa sfida è particolarmente evidente nel caso di progettazione di un prodotto da utilizzare in settori regolamentati, come quello medicale, dato che i prodotti devono essere testati al fine di soddisfare gli stringenti requisiti e rispettare i severi standard industriali.

L’ottenimento delle necessarie certificazioni è difficoltoso, specialmente per le start-up che potrebbero non avere familiarità con questi processi.

Costi: i costi delle verifiche possono essere un rilevante ostacolo per le start-up. Sia gli strumenti che il tempo necessario ad eseguire i test richiedono significativi investimenti, e a volte possono assorbire una parte rilevante dei costi complessivi di produzione inizialmente preventivati, ma vale la pena investire.

L'identificazione di un partner adeguato, ad esempio un distributore di servizi di alto livello come Farnell element14, offre alle start-up l’accesso ad una grande esperinza insieme ad un ampia gamma di strumenti di analisi che in modo particolare soddisfano le necessità e i budget di aziende/business e start-up diverse.

Possono acquistare singoli strumenti, oppure strumenti multifunzione integrati, che ad esempio permettono ai progettisti di verificare una varietà di requisiti utilizzando un solo strumento integrato che risulta più conveniente rispetto all'acquisto di tanti strumenti autonomi.

Anche il maggiore ricorso a strumenti basati su USB offre molti vantaggi alle le start-up, dato che permettono di accedere a strumenti multipli ad un costo inferiore.

Farnell offre anche prodotti con il proprio marchio ed esclusivi che, seppure siano progettati per usi professionali, sono disponibili a prezzi più economici.

Investire in apparecchiature di analisi, all’interno di una strategia sui controlli, offre una solida base per lo sviluppo di prodotto, rendendo tutte le versioni successive di quel prodotto più facili da testare e migliorare, poiché il terreno è stato già opportunamente preparato.

Utilizzo della tecnologia di simulazione come parte della strategia di test

Il time to market è un fattore rilevante per la maggior parte delle start-up e consente loro di guadagnare e mantenere un vantaggio competitivo.

L’aumento della complessità, sia che si manifesti con un utilizzo sofisticati circuiti stampati multistrato, con uno sviluppo software più complesso, o persino con nuove tecnologie meccaniche e di packaging, le tecnologie di simulazione sono di aiuto, trovando ed eliminando quegli errori che non potrebbero essere individuati diversamente fino al momento della produzione, e ciò significa che le iterazioni di progettazione sono ridotte.

La simulazione offre l’opportunità di vedere l’impatto dei parametri dei componenti in un ventaglio di condizioni operative diverse, e allo stesso tempo di tenere conto di elementi parassiti e persino di evidenziare problematiche legate al layout di scheda che non sarebbero identificate senza svariati anni di esperienza.

I miglioramenti negli strumenti di verifica software sono ora disponibili più facilmente che mai, permettendo agli sviluppatori di identificare prima i problemi di codice, rendendo quindi i processi di progettazione più efficienti e più di successo.

Le start-up necessitano di una vasta gamma di apparecchiature di controllo per essere certi che i loro prodotti funzionino in maniera affidabileLa richiesta di una maggiore efficienza energetica come influisce sul testing?

Con una sempre maggiore al risparmio energetico, non sono più i singoli componenti ad essere sotto esame quanto, al contrario, l’intero sistema, che deve essere progettato tenendo presente da subito il requisito dell’efficienza energetica, preoccupandosi che ogni parte di quel sistema debba essere testata ed ottimizzata.

L’aumentata adozione di IoT (Internet of Things) in quasi ogni settore di mercato guida il posizionamento di sensori ovunque, e spesso l’efficienza diventa il requisito più difficile da rispettare, specialmente se il dispositivo deve essere alimentato a batterie.

L’utilizzo di strumenti di analisi certificati e regolarmente calibrati è fondamentale se si vogliono evitare letture inesatte che potrebbero creare problemi lungo tutta la linea.

Nelle applicazioni, nuove o preesistenti, ai dispositivi “low power” è richiesto di consumare sempre meno energia, quindi sono necessarie apparecchiature di analisi per la misura di valori sempre più piccoli.

Nelle applicazioni con consumo molto basso, l’apparecchiatura per i test può avere un effetto non trascurabile sui risultati del test stesso quando viene inserito nel sistema da analizzare.

La capacità della sonda è un esempio di un’abituale area di cui i progettisti devono tener conto nel testare un componente o un sistema. Ciò complica ulteriormente l’analisi, rendendola ancora più insidiosa nel caso di una start-up.

Tuttavia, se i test non sono condotti opportunamente, le caratteristiche chiave di un prodotto, come ad esempio il tempo di funzionamento delle batterie, possono essere anche di molto inferiori alle aspettative, e potrebbe rivelarsi un disastro per la reputazione di un’azienda e limitarne le future vendite.

Produzione di elevata qualità

Un’altra delle sfide che una start-up si trova ad affrontare è la capacità di accedere ad una produzione affidabile.

Sebbene i test per identificare il prodotto che non soddisfa le specifiche siano essenziali, è molto importante assicurarsi che il processo produttivo sia di elevata qualità, garantendo la massima resa produttiva possibile. Per quanto buona possa essere la progettazione di un prodotto, senza un affidabile partner di produzione, per vedere dalla loro parte tutto il processo, il prodotto non andrebbe nemmeno oltre il livello di prototipo.

Per essere aiutati a colmare gli eventuali gap di conoscenza delle nuove tecnologie, i progettisti hanno bisogno di associarsi con aziende che garantiscano conoscenza, esperienza e supporto, che li guidino attraverso i necessari processi.

Fortunatamente sono disponibili diverse opzioni per le start-up, e Farnell element14 offre anche un servizio sviluppato appositamente per soddisfare le esigenze delle start-up ed essere d’aiuto nel dare vita ai loro progetti, portando l’idea fino alla produzione, senza discontinuità, e riducendo il time to market.

Effetti dell’obsolescenza dei prodotti sui test

Poiché la tecnologia si muove molto rapidamente, anche i componenti possono divenire obsoleti altrettanto rapidamente, ed essere non più disponibili.

Nella produzione in grande serie, l’obsolescenza dei prodotti può essere un serio grattacapo, dato che il reperimento di un sostituto compatibile può essere molto difficoltoso. Un ambiente di analisi approfondito è utile anche in questo scenario dato che la compatibilità del componente sostitutivo può essere testata prima ancora di essere immesso nella linea di produzione.

Va da se che le ipotesi non debbono essere fatte pensando ad un prodotto di sostituzione con le medesime caratteristiche, funzionalità e che le tolleranze rimarranno invariate.

Oltre ai test pre-produzione, le prove di qualità sui materiali in ingresso sono importanti per qualsiasi componente. Effettuare il controllo qualità in loco è un’opportunità per bloccare prodotti di bassa qualità, difettosi o persino contraffatti, mentre vengono immessi nella produzione prodotti che, se non fossero testati, potrebbero avere conseguenze serie, per non parlare dei costi. Acquistare da un distributore autorizzato può notevolmente ridurre il fenomeno e le conseguenti problematiche.

Conclusioni

Come si può vedere, i controlli presentano insidie, ma i benefici sono di gran lunga superiori al tempo e ai costi richiesti, in particolare per le start-up.

Gli insuccessi nei test possono tramutarsi in conseguenze catastrofiche e le start-up sono quindi particolarmente vulnerabili.

Fortunatamente, ci sono soluzioni che rendono il testing e le misurazioni accessibili agli ingegneri di progettazione e, lavorando con un partner industriale di esperienza come Farnell element14, i progettisti possono essere certi di poter accedere a quell’esperienza, quegli strumenti, supporto e orientamento richiesti per rendere i loro progetti e il loro business davvero di successo.
Immagine tavolo da laboratorio:

*Cliff Ortmeyer è Global Head of Solutions Development di Premier Farnell

Categoria: Opinioni

Newsletter Settimanali

iscriviti-gratis

Seguici su:

Segui Strumentazione su Google Plus Segui Strumentazione su FacebookSegui Strumentazione su TwitterSegui Strumentazione su LinkedInicona-posta_48Ricevi il feed dei Nuovi Prodotti

Fiere e seminari

L'esperto risponde

Hai un dubbio su come effettuare una misura o su come utilizzare un strumento?
Chiedi a un esperto del settore!
Risponderà alla tua domanda che sarà pubblicata nella sezione FAQ.

Rimani aggiornato

email Iscriviti alle nostre newsletter per rimanere aggiornato sulle novità



Strumentazione Elettronica su Facebook