resultsUrl="https://www.strumentazioneelettronica.it/risultati-ricerca/"

Tester ottico Anritsu Network Master ProAnritsu ha arricchito la gamma di accessori e funzionalità per il suo ben noto analizzatore portatile di reti di comunicazione Network Master Pro MT1000A.

Sono ora disponibili un modulo OTDR tribanda e un modulo per l'analisi dei segnali a radiofrequenza CPRI RF usati nelle stazioni radiobase remotizzate.

Il tester ottico portatile Network Master Pro MT1000A di Anritsu è uno strumento di analisi completo per verificare le linee in fibra nelle reti core, metro e mobile.

Il nuovo modulo OTDR supporta un'elevata gamma dinamica dei segnali su tutte le lunghezze d’onda, tra cui i 1625 nm, che consente di eseguire analisi molto accurate e sensibili al fine di assicurare le prestazioni richiesta delle moderne reti di telecomunicazione ad elevata larghezza di banda.

Con l’installazione del nuovo modulo OTDR tribanda MU100022A-022, l'analizzatore Network Master Pro MT1000A può effettuare misura su una gamma dinamica di 46 dB a 1310 nm e 1550 nm, e di 44 dB a 1625 nm. In particolare, la capacità di misura ad elevata dinamica sulla lunghezza d’onda di 1625 nm consente di ottenere rilevamenti accurati in presenza di macropiegature (macrobend) in tutte le applicazioni dove si utilizza la fibra ottica monomodale.

Con il nuovo modulo OTDR si può utilizzare la funzionalità guidata Fiber Visualizer presente negli strumenti Anritsu, che semplifica l’intero processo di collaudo e individuazione dei guasti su un collegamento in fibra..

La procedura guidata Fiber Visualizer seleziona automaticamente i parametri di analisi al fine di assicurare la miglior impostazione dello strumenti e, in pochi secondi, fornisce un chiaro e semplice riassunto grafico delle informazioni sulla fibra che si sta collaudando.

Misure con modulo CPRI RFIIl nuovo modulo CPRI RF installabile negli strumenti Network Master Pro MT1000A di Anritsu, permette invece agli operatori e manutentori di reti wireless di risolvere le problematiche legate ad interferenze e PIM (intermodulazione passiva) utilizzando un singolo strumento capace di effettuare verifiche sia su segnali ottici, sia su segnali a radiofrequenza.

Si tratta di una soluzione particolarmente interessante per affrontare le attività di installazione e manutenzione su reti cellulari LTE che utilizzano l'architettura delle stazioni radio remote (RRH, Remote Radio Head).

Il modulo CPRI RF inseribile all'interno del tester Network Master Pro MT1000A è caratterizzato da un'elevata velocità di scansione e da tutta una serie di funzionalità di analisi che facilitano l'identificazione di interferenze o anomalie di vario tipo sui segnali radio.

Grazie alle funzionalità Spectrum/Spectrogram Tune & Zoom, il modulo CPRI RF consente di ingrandire un’area di interesse dello spettro radio per evidenziare più dettagliatamente le informazioni, e per una migliore identificazione dell’origine dei segnali interferenti.

Il modulo CPRI RF consente di eseguire da terra osservando la fibra ottica tutte le analisi che altrimenti sarebbero disponibili solo accendendo fisicamente alla cima della torre dove sono presenti i moduli ricetrasmittenti, eliminando cosi il costoso e lungo procedimento di arrampicata sulle torri.

Progettato con due porte per connettori SFP, il modulo RF consente di effettuare misurazioni CPRI Spectrum, CPRI Spectrogram, SFP Data, CPRI Layer 2 Alarms e di potenza ottica.

Categoria: Telecom

Newsletter Settimanali

iscriviti-gratis

Seguici su:

Segui Strumentazione su Google Plus Segui Strumentazione su FacebookSegui Strumentazione su TwitterSegui Strumentazione su LinkedInicona-posta_48Ricevi il feed dei Nuovi Prodotti

Fiere e seminari

L'esperto risponde

Hai un dubbio su come effettuare una misura o su come utilizzare un strumento?
Chiedi a un esperto del settore!
Risponderà alla tua domanda che sarà pubblicata nella sezione FAQ.

Rimani aggiornato

email Iscriviti alle nostre newsletter per rimanere aggiornato sulle novità



Strumentazione Elettronica su Facebook